Shelter Dog salva il bambino di 3 anni che brilla da solo a Ditch

Little Peanut, un ex cane da riparo, ha vissuto molti momenti difficili nella sua giovane vita. Quando aveva due anni, il cucciolo di razza mista abusato è entrato nel Delta Animal Shelter di Escanaba, Michigan con ossa rotte e un ventre pieno di moquette, secondo la CBS. Ora, un anno dopo, Peanut ha una nuova famiglia amorevole, e sembra che abbia deciso che è stato il suo turno di fare un po ‘di salvataggio.

“Penso che lei abbia ancora un po ‘di sesto senso della sua vita passata che ha portato con sé”, ha detto il proprietario del cane, secondo un post lasciato sulla pagina Facebook del rifugio il 20 marzo. “Oggi, Peanut era responsabile del salvataggio la vita di una bambina di 3 anni. “

Secondo il suo proprietario, il 17 marzo, Peanut (precedentemente chiamata Petunia) ha iniziato a impazzire a casa. Corse su e giù per le scale, abbaiò e urlò finché il marito del proprietario la portò all’aperto. Una volta fuori nel tempo a 32 gradi, si lanciò verso un campo aperto dietro la casa. Il proprietario la raggiunse, solo per trovare Peanut sul bordo di un fossato, dove una bambina nuda era raggomitolata in una palla.

L’uomo scioccato la sollevò immediatamente, la avvolse nella sua felpa e chiamò il 911. “Quando arrivarono l’ambulanza e la polizia, la bambina poté dire solo una cosa – cane”, scrisse il proprietario.

I soccorritori hanno portato la ragazza in ospedale per i test, mentre i deputati rintracciavano i suoi genitori in una casa vicina con “condizioni di vita non sicure e malsane”, secondo l’Huffington Post. Il bambino salvato, che è rimasto illeso, ora è stato posto sotto la tutela dei Servizi di protezione dell’infanzia, secondo una dichiarazione scritta dall’ufficio dello sceriffo della contea di Delta. Mentre non c’è stata alcuna spiegazione su come il bambino sia finito da solo, la polizia ha detto che il caso è ancora sotto inchiesta.

Ma non c’è dubbio che il piccolo Peanut è un eroe assoluto. “Ora fa parte della nostra famiglia e grazie a persone meravigliose come te al rifugio, è viva”, scrisse il proprietario. “Senza di lei, non solo sarebbe andata via da questo mondo, ma anche la vita di questa bambina sarebbe stata presa”.

(h / t The Huffington Post)

Segui Woman’s Day su Instagram.

Like this post? Please share to your friends:
Leave a Reply

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

+ 35 = 44

map